Un’operazione che si appropria di un genere umile e di utilità per trasformare il semplice oggetto d’uso in opera artistica.
E’ il prodotto dell’accumulazione di idee e suggestioni che i materiali più diversi, soprattutto quelli di scarto,
possono stimolare nella mente dell’artista.
E’ una serie infinita di rimandi che non teme di infrangersi davanti alla semplicità del quotidiano
perché trova sempre la chiave per evadere e per conquistare nuovi spazi e visioni.